L’ANELLO DI FIDANZAMENTO E LA SUA STELLA POLARE

Osservando il cielo stellato con un semplice binocolo è possibile scoprire curiosità interessanti del cielo notturno. La maggior parte delle stelle è invisibile ad occhio nudo poiché la luce deve percorrere distanze lunghissime prima di arrivare alla nostra retina e si rende quindi indispensabile l’utilizzo di uno strumento specifico per l’osservazione a lunghe distanze. Il binocolo ad esempio, amplifica i deboli bagliori della volta celeste rendendo cosi visibile una parte del cielo e incoraggiandoci nella sua scoperta.

Un gioiello che esso può regalarci, si trova nei pressi di una stella a noi molto nota; la Stella Polare.

Costellazione Orsa Minore e Sella Polare

Come ben sappiamo, essa si trova nella costellazione dell’orsa minore e ci nasconde una decina di stelle non visibili ad occhio nudo che creano la forma di un “anello di fidanzamento”. Una vera poesia! La Polare ne diventa la sua pietra preziosa proprio come un vero anello.

La Stella Polare e il suo Anello di Fidanzamento

Un’altra curiosità predice che, essendo la Stella Polare una supergigante gialla di circa 6,5 masse solari, alla fine della sua lunghissima vita esploderà in una colossale esplosione di supernova a collasso del nucleo e durante gli attimi del collasso produrrà paricchi anelli di fidanzamento in oro, platino, e altri metalli preziosi… quello che ne rimarrà sarà una stellina piccina picciò grande come Livorno.

Il nome “anello di fidanzamento” è un asterismo ovvero una associazione di stelle che somigliano ad un oggetto molto comune come le forme geometriche o oggetti veri e propri.

_______________________________

ASTERISMO: Anello di fidanzamento

COSTELLAZIONE: Orsa minore

COORDINATE; ASCENSIONE RETTA: 02h 32m – DECLINAZIONE; -89* 16’

DIMENSIONE: 1.75*

E voi avete notato altri asterismi? Se si, indicatecelo in un commento.

VISITA IL CANALE YOUTUBE @ALSALIVORNO

FESTIVAL IN FORTEZZA | Ed. 2023

La nostra prima edizione del Festival di Astronomia in Fortezza Vecchia a Livorno. Abbiamo riunito qui alcune anteprime social, articoli di giornale e il programma di queste giornate. Vi aspettiamo di nuovo numerosi al festival del 2024 con nuovi spettacoli, osservazioni del cielo e masterclass gratuiti.

Sotto è quanto riporta il giornale “QUI LIVORNO”:

Oltre 3.000 persone da tutta Italia si sono avvicendate nei tre giorni di conferenze, mostre e osservazioni al telescopio. Una cifra al di sopra delle aspettative per gli organizzatori Alessio Biondi, Daniele Righetti e Massimo Del Greco, trattandosi della prima edizione.

Tempo di bilanci per gli organizzatori di “Universo in Fortezza”, il festival dell’astronomia in Fortezza Nuovaconclusosi domenica 28 maggio.
Oltre 3.000 persone da tutta Italia si sono avvicendate nei tre giorni di conferenze, mostre e osservazioni al telescopio. Una cifra al di sopra delle aspettative per gli organizzatori Alessio Biondi, Daniele Righetti e Massimo Del Greco, trattandosi della prima edizione. Nata dal sogno di un gruppo di astrofili, i soci di A.L.S.A Livorno, la manifestazione ha, infatti, raggiunto esperti, appassionati o semplici curiosi, trovando nei contenuti e nella forma il perfetto equilibrio tra divulgazione e intrattenimento. La partecipazione di ospiti rinomati nel settore scientifico ha fatto la sua parte: l’Osservatorio Ego-Virgo, premiato con il Nobel nel 2017 per la scoperta delle onde gravitazionali in parallelo con la struttura statunitense, ha conferito una dimensione prestigiosa, avvicinando al pubblico le testimonianze uniche di personalità normalmente impiegate in grandi progetti scientifici mondiali. Egualmente, l’ordine degli architetti di Livorno, l’agenzia aerospaziale Kayser Italia, la rivista Coelum, il progetto ABCirco, tra gli altri, hanno risposto alla chiamata della cultura schierando i propri referenti che, a colpi di speech, hanno conquistato l’interesse di una vasta campionatura di visitatori, trasversale ed eterogenea. “A livello logistico il posto si prestava perfettamente, vista dal punto dello spettatore, che ha trovato tutto ciò che un appassionato di astronomia può desiderare”, afferma Righetti. Si è trattato, anche, di un presidio di visibilità per far conoscere la città di Livorno e gli spazi di Fortezza Nuovanon soltanto agli esterni ma anche agli stessi residenti, attraverso un nuovo punto di vista proiettato sul cielo e i suoi astri. I pianeti, il sole e la luna “labronici” si sono resi, così, coprotagonisti; sono stati scrutati, commentati, raccontati, fotografati di giorno e di notte da una folla accorsa per approfittare, gratuitamente, delle strumentazioni tecnologicamente avanzate, messe a disposizione dall’associazione che si offriva anche come guida attraverso la mostra di astrofotografia. Aggregati dalla meraviglia, i partecipanti hanno contribuito a un risultato straordinario, al posizionamento della prima pietra per una collaborazione duratura con le istituzioni, che gli organizzatori sentono di dover ringraziare. Gli obiettivi, per il prossimo anno, sono infatti quelli di ingrandire ulteriormente la rassegna. “Includeremo arte, musica e teatro con una programmazione itinerante attraverso i luoghi caratteristici della città”, dichiara Biondi e aggiunge: “anche la didattica nelle scuole sarà parte integrante”. Conclude con una grande novità: siamo già al lavoro per portare a Livorno gli youtuber più famosi del settore e un astronauta”.

IMMAGINI DALL’UNIVERSO | Ed. 2022

Mostra di fotografie astronomiche scattate dai soci A.L.S.A..

Un cammino tra gli oggetti celesti più belli visibili durante il cielo notturno nelle quattro stagioni. Esposizione di telescopi e materiale astronomico.

INFORMAZIONI UTILI SU ALSA


L’ALSA – Associazione Livornese Scienze Astronomiche è un’associazione che si occupa di divulgazione scientifica nel settore dell’astronomia, attiva sin dal 1991.
Opera in collaborazione con il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, che ospita nei suoi locali la sede dell’associazione (Via Roma 230).

CHI SIAMO
Qui all’ALSA ci definiamo “astrofili”, vale a dire appassionati di astronomia che si dilettano nello studio della materia, sia teoricamente che nella pratica. Spesso, un astrofilo è sprovvisto delle vere e proprie qualifiche di un astronomo o di strumentazione professionale, specie se agli inizi, ma qui non mancano né soci esperti né strumentazione più avanzata!
Essere soci significa semplicemente voler condividere la propria passione in un ambiente eterogeneo di esperti e curiosi neofiti, giovani e meno giovani, alcuni ben attrezzati ed altri senza nemmeno un piccolo binocolo: insomma, troverete solo persone curiose e desiderose di scoprire l’universo!

Chi può partecipare alle nostre iniziative?
Qualsiasi curioso che abbia voglia di “ciacciare” nello sconvolgente mondo dell’astronomia. Qui esperti, digiuni in materia, grandi, piccoli, chi vuol diventare socio e chi invece vuole solo sbirciare da dietro l’angolino possono trovare un luogo di confronto e/o un punto di partenza

COSA FACCIAMO
L’ALSA organizza diverse attività: serate osservative, corsi di formazione, mostre di astrofotografia, visite guidate al planetario, festival, collaborazioni con le scuole ed altro ancora. Ogni attività viene sempre segnalata sui nostri social; sul post del “calendario del mese” più recente potete trovare tutta la programmazione in corso. Stay tuned!

LE SERATE OSSERVATIVE
Tipicamente, ne vengono organizzate un paio ogni mese (se il meteo non fa capricci): sono ritrovi in cui ogni astrofilo ha l’opportunità di confrontarsi e di usufruire sia della strumentazione dell’associazione sia di quella dei soci, quella che volontariamente mettono a disposizione… Beh si, perché in effetti l’idea alla base è la condivisione! Chiunque venga a sapere della serata può partecipare, soci e non (gratuitamente).

PERCHÈ DIVENTARE SOCI ALSA
Una volta associati, potrete:
– Partecipare gratuitamente alle iniziative ALSA come mostre, planetario, corsi ecc.
– Prendere in prestito gratuitamente la strumentazione dell’associazione per utilizzo personale (anche al di fuori dei ritrovi), oltre che a libri e ad altro materiale di proprietà ALSA
– Avere agevolazioni su biglietti per eventi con cui l’ALSA collabora
– Essere inseriti nella chat WhatsApp dei soci ALSA, in cui si discutono gli eventi sia “pubblici” che esclusivi dei soci e si condividono opinioni, lavori, fotografie e consigli

COME ASSOCIARSI
La quota associativa annuale è di 25 euro
Per qualsiasi domanda non esitate a contattarci: potete scriverci sui social o mandare un’email a info@alsaweb.it

L’eclissi lunare parziale del 28/10/2023 🌔

No no, quella che vedete in foto non è una semplice fase lunare, è l’ombra della #Terra! 🤯
In questo tipo di eventi, la Terra è posta fra il #Sole e la Luna: così, la Terra riesce a proiettare la sua ombra, più o meno estesa in base a certe condizioni, sul suo satellite.
Tipicamente, la Luna si tingerebbe di rosso durante queste #eclissi regalandoci uno spettacolo decisamente appropriato per questo periodo, così come l’inquietante nome che gli è stato attribuito: la Luna di sangue.

Tuttavia, come si può osservare, ciò non è accaduto o, meglio, la colorazione è stata davvero impercettibile: si è trattato infatti di un’eclissi di Luna “parzialissima”, nel senso che la porzione di #Luna oscurata dall’ombra della Terra è davvero piccola. Il Sole illuminava direttamente la Luna quasi completamente, troppo perché si potesse osservare questo effetto, dovuto alla rifrazione della luce del Sole da parte dell’atmosfera terrestre.

In tutto ciò, la Luna è sempre stata accompagnata dal gigante gassoso #Giove, a pochi gradi di distanza nel cielo, visibile ad occhio nudo come un punto molto luminoso (in foto, accompagnato da alcuni dei suoi numerosi satelliti).

PROGETTO NON VEDENTI E IPOVEDENTI

L’eclisse di sole catturata dal telescopio

Uno spicchio di sole in una foto spaziale scattata da Luciano Militanti e Fabrizio Guasconi, due soci Alsa che hanno sfidato le nuvole e, utilizzando il telescopio solare, hanno immortalato l’eclissi parziale di sole visibile dall’Italia. Le immagini sono state trasmesse in diretta facebook dalle 11.21 (ora di inizio) alle 13.13 (ora di fine) e in questo modo è stato possibile ammirare il lento avanzamento della luna sopra il disco luminoso del sole. Un evento raro che si ripeterà nuovamente solo tra 4 anni.

Un articolo del giornale ” Il Tirreno ” riporta questa parte di articolo con una piccola intervista all’associazione che spiega come con un telescopio sia possibile catturare una delle immense bellezze che dal nostro pianeta possiamo osservare.

L’eclissi è stata girata in diretta dalla pagina facebook della nostra associazione e visibile attraverso il link sottostante:

https://www.facebook.com/watch/live/?ref=watch_permalink&v=551041149225959

PROGRAMMA ATTIVITA’ A.L.S.A. NOVEMBRE 2023

GiornoOraLuogoAutoreAttività
5 DOMENICA20.00/23.0015.30/17.00Museo Via RomaPUBBLICOVisita Planetario Museo di Storia Naturale del Mediterraneo dedicata alla cittadinanza a pagamento ( 1° turno ore 15:30 – 2° turno 0re 17:00 ) per informazioni e prenotazioni: 0586 266711 – musmed@provincia.livorno.it
10 VENERDI20.00/23.00CastellaccioPUBBLICOOsservazione galassie e pianeti
18 SABATO20:00/23:00Rotonda ArdenzaPUBBLICOOsservazione luna e pianeti
19 DOMENICA 15.30/17.00Museo Via RomaPUBBLICOVisita Planetario Museo di Storia Naturale del Mediterraneo dedicata alla cittadinanza a pagamento ( 1° turno ore 15:30 – 2° turno 0re 17:00 ) per informazioni e prenotazioni: 0586 266711 – musmed@provincia.livorno.it
26 DOMENICA10.00/12.00Agriturismo SOCIOsservazione del sole dall ore 10.00

ATTENZIONE in caso di maltempo le osservazioni astronomiche saranno annullate – vedere chat di Wtatsapp – facebook

PROGRAMMA ATTIVITA’ A.L.S.A. OTTOBRE 2023

GiornoOraLuogoAutoreAttività
21 DOMENICA15:30/17:00Museo via RomaSoci ALSAVisita Planetario Museo di Storia Naturale del Mediterraneo dedicata alla cittadinanza a pagamento ( 1° turno ore 15:30 – 2° turno 0re 17:00 ) per informazioni e prenotazioni: 0586 266711 – musmed@provincia.livorno.it
15 DOMENICA16:00/18:00Museo via RomaSoci ALSAVisita Planetario Museo di Storia Naturale del Mediterraneo dedicata alla cittadinanza a pagamento ( 1° turno ore 15:30 – 2° turno 0re 17:00 ) per informazioni e prenotazioni: 0586 266711 – musmed@provincia.livorno.it
28
SABATO
21:00/23:00Rotonda ArdenzaPubblicoOsservazione eclissi parziale e Giove quasi in opposizione
ATTENZIONE in caso di maltempo le osservazioni astronomiche saranno annullate – vedere chat di Wtatsapp – facebook