L’ASSOCIAZIONE ALSA

Alcuni volontari già da decenni operavano come gruppo spontaneo ancora non organizzato ma molto ben funzionante, inizialmente come gruppo spontaneo, successivamente in collaborazione con il Museo Provinciale di Storia Naturale di Livorno. Si trattava di appassionati di astronomia che nella maggior parte dei casi si autocostruiva gli strumenti, visto che in quegli anni il commercio di strumenti amatoriali non si era ancora sviluppato. Nel Maggio del 1991 fu ufficialmente costituita l’ALSA con la prima versione dello Statuto votato in Assemblea Soci. Lentamente il numero degli astrofili cresceva e le attività si intensificavano, fino al conseguimento di un ottimo livello di notorietà in ambito cittadino. Si avviava allora un proficuo rapporto con il Museo Provinciale che da sporadico diventava sempre più stretto fino a diventare permanente. Complessivamente il numero dei soci si è aggirato negli anni mediamente intorno ai 40/50, con un numero reale di astrofili attivi intorno ai 10/15. Un ottimo rapporto se confrontato ad altre tipologie associative, caratterizzato da un fortissimo legame interpersonale e dalla vastissima gamma di interessi possibili in astronomia

ALSA (Associazione Livornese Scienze Astronomiche - ONLUS) è un’associazione privata senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: divulgare la cultura scientifica nel settore dell’astronomia e delle discipline ad essa collegate.

ALSA promuove sia in ambito cittadino che provinciale attività didattico-scientifiche, ricerche, corsi teorico-pratici, incontri, convegni, mostre fotografiche, lezioni e concorsi per le scuole di ogni ordine e grado.

È attiva nelle osservazioni dei fenomeni celesti, sia in ambito amatoriale che didattico, sia in quello semiprofessionale che in quello della ricerca, grazie alla numerosa dotazione di strumentazione adeguata, di appartenenza sia dell’associazione che dei singoli soci.

ALSA si propone come associazione di sviluppo scientifico locale, a partire dallo studio sull’inquinamento luminoso, dalla corretta informazione sui fenomeni astronomici, per finire alla realizzazione di meridiane.

I destinatari delle attività associative sono tutti i cittadini di ogni sesso ed età, gli enti locali, le scuole e le imprese, senza distinzione alcuna.

ALSA è presente ed opera ininterrottamente dal 1991 nel comune di Livorno, e quando richiesto, anche in altri comuni e province.

E’ l’unica associazione nel territorio cittadino che opera con grande efficacia sia sul piano teorico che su quello pratico, potendo disporre di moderne attrezzature per l’osservazione astronomica di proprietà dell’associazione e di altre di proprietà dei soci.

Tutto questo ingente patrimonio umano, culturale e tecnico pratico viene messo a disposizione della cittadinanza con continuità, a completamento di numerosissime iniziative pubbliche. ALSA collabora con il Museo Provinciale di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, con il Comune e con la Provincia di Livorno.  Questo rapporto consente anche l’utilizzazione degli ambienti museali per la realizzazione di numerose e importanti manifestazioni di settore concordate di volta in volta fra Museo e ALSA.

I soci ALSA si definiscono “astrofili” e sono dilettanti appassionati di astronomia che, sprovvisti di qualifiche proprie della professione di astronomo, si dilettano nello studio e nell'osservazione dei fenomeni astronomici, nell’osservazione e nello studio del cielo. Molti astrofili ALSA possiedono piccoli telescopi ed un corredo di accessori con i quali passano le notti all'aperto osservando e/o fotografando la volta stellata.

Le loro attività sono molteplici: si va dall'osservazione del cielo notturno ad occhio nudo, col binocolo e col telescopio, alla fotografia di oggetti celesti mediante il telescopio (o astrofotografia), alla tecnica della spettrografia, per finire con ricerche di comete e di altri corpi celesti. Alcuni di loro, a causa principalmente dell'inquinamento luminoso notturno, si dedicano con profitto all’osservazioni del Sole.

I dilettanti ALSA portano contributi importanti nella divulgazione astronomica, avvicinando le persone all'astronomia per mezzo di serate dedicate all'osservazione del cielo e con videoconferenze. L’associazione è a disposizione per ogni tipo di esigenza; aiuto per utilizzare il telescopio ricevuto in regalo dai figli, realizzazione di una meridiana sulla propria casa, organizzazione di una manifestazione, ecc; gli incontri sono anche occasione di discussione su argomenti a tema astronomico e associativo.

I soci si ritrovano settimanalmente per seguire un programma di conferenze interne all’associazione, corsi di formazione di base o avanzati, oppure per svolgere attività osservativa diretta utilizzando anche telescopi “remoti”, cioè telecomandati direttamente da ALSA via internet con la visione di quanto “puntato” in proiezione su un grande schermo e con i commenti dei soci presenti. Molto importanti sono le “Serate osservative”, espressamente dedicate all’osservazione dei corpi celesti e contemporaneamente momento di apprendimento sul campo per i meno esperti.

Per ogni tipo di manifestazione che si volesse realizzare, la cosa migliore da fare è contattare con ragionevole anticipo l’ALSA.  Le risposte saranno tempestive ed esaurienti.